giovedì 2 settembre 2010

La spezia centrale- Corniglia


Si scende alla stazione di La Spezia centrale: uscendo dalla stazione si scende la scalinata, si attraversa la strada e si và a destra, al primo semaforo, a sinistra e avanti sempre dritti sino alla salita via Filzi, che salendo lascia la città e sale con tornanti in direzione di Biassa. Seguire la frecciatura cai sentieristica n 4 c'è una mulattiera che taglia i tornanti. Giunti in Biassa fare attenzione : andare a sinistra sino a trovare di nuovo il sentiero n 4 e salendo si raggiunge il passo da dove si vede il mare delle 5 terre. Andare a destra e seguire il sentiero n 1 e seguirlo oltre la bellissima panoramica su mare quando si addentra nella folta vegetazione a volte ridiventa strada di bosco, poi ritorna sentiero sempre ben battuto. Poi dopo una discesa ad una sella si incontra il sentiero n 6 si prende e si percorre prima traversalmente poi ripido sino ad incontrare una stradina asfaltata. In questo sentiero è bene seguire la frecciatura alle piante perchè è poco tracciato. Alla stradina asfaltata andare a destra in discesa e in poco tempo siamo in Volastra. Andare oltre la chiesa e dritti si continua per Corniglia. Quì il sentiero tende a salire e a tratti è pari sempre nelle vigne con un panorama mozza fiato sul mare sotto nella scogliera- bel passaggio panoramico questo. Poi dopo un lungo passaggio nel bosco si scende in modo molto ripido un sentiero acciottolato sino in Corniglia, visita sino alla terrazza sul mare poi tornando indietro si va a destra indicatore ferrovia e dopo una semicurva a sinistra si prende la lunga scalinata che ci riporterà alla stazione.

2 commenti:

Luigina ha detto...

Ciao Maresco! Come avrai forse potuto leggere nel mio blog quest'anno ho trascorso le mie vacanze estive a Riomaggiore e ho percorso alcuni dei sentieri che uniscono le varie località e che fanno parte del sentiero n° 2 il più famoso. Una parte di quello che tu descrivi l'ho percorso quando ci son venuta 5 anni fa. Vale davvero la pena di fare un po' di fatica per poter ammirare certi panorami. Sono io che ti devo fare i complimenti per i tuoi blog e per le tue pubblicazioni che riflettono l'amore per la natura e per le tue origini che sono anche le mie. Grazie per la condivisione delle tue esperienze e ti mando un saluto affettuoso

viaggiareconibambini ha detto...

bellissime le cinque terre !!Io le adoro ,buonaserata